Marco Gargiulo

Underwater Photographer

#67 Punta Campanella con Arturo, Pierluigi e Gianluigi

L’appuntamento con mio fratello è alle 8 sotto casa mia. Arriva puntualissimo e ci mettiamo in moto verso Marina della Lobra. Oggi ho rimontato il minidome dopo aver fatto una colazione “minimal” con il timore di disturbarmi per il mal di mare. Arriviamo a Massa Lubrense, al Punta Campanella Diving ci sono tanti snorkelisti. Oggi mi ha raggiunto un nuovo amico da Roma, Pierluigi Leggeri, conosciuto grazie alla Photoshop-Master Giovanna Griffo. Noi sub siamo su “Berta” ed usciamo dal porto con il cielo abbastanza nuvoloso. Arriviamo a Punta Campanella ed ormeggiamo, qui c’è anche “Marangone” con il suo carico di sub.

C’è una leggera corrente che spinge verso Massa Lubrense, ma  non crea nessun problema. Scendiamo con Gianluigi al grottino dei gamberi Plesionika narval ed ho installato sullo scafandro anche la  GoPro Hero7 per realizzare anche un piccolo video.

Entro per primo nella piccola cavità cercando di non far troppi danni … ci sono tanti parapandali e tanti sono anche perchie (Serranus cabrilla) e sciarrani (Serranus scriba) che approfittano delle nostre luci per catturare i gamberi. Esco dopo poco e lascio entrare anche gli altri senza aver sollevato troppo sedimento con le pinne ma inevitabilmente dal soffitto cade una “pioggia” smossa dalle bolle che ho rilasciato.

Risalgo verso il pianoro roccioso ed incontro il gruppo di sub con Vittoria ed Andrea. C’è una grande spugna grigia ed una chiazza di Caulerpa taxifolia che è in espansione rispetto al passato. Arrivo alla parete del faraglione dove ci sono le margherite di mare, poi torno verso la piccola grotta dove ci sono i Re di Triglie Apogon imberbis ed infine ritorno sotto la barca. Tra gli scogli dove è ancorata la boa c’è anche una piccola corvina Sciena umbra.

Durante il ritorno verso terra, io e Arturo suggeriamo a Pierluigi di effettuare anche un secondo tuffo a Cala di Puolo per fare altre foto macro sulla parete, prima di rientrare verso Roma. Arrivati a terra provvediamo al consueto lavaggio delle attrezzature e ai saluti rituali. Alle 12:30 siamo di nuovo entrambi sullo scooter diretti a Sorrento. Mangio qualcosa a casa e alle 13:30 scendo al mare con la famiglia ma porto con me l’Ipad per vedere il GP di F1. Trascorro il pomeriggio al mare ed in serata mi diverto a cena con i miei amici amici del liceo.

Succ Articolo

Precedente Articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2022 Marco Gargiulo

Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: