Marco Gargiulo

Underwater Photographer

#55 Scoglio Isca con Arturo

Arturo è in anticipo di dieci minuti e alle 7:50 è già sotto casa mia.  Andiamo con gli scooter a Massa Lubrense e dopo aver parcheggiato nel piazzale, scendiamo al diving. Oggi ci sono i pure “giovanissimi” del diving, Noah & Christian e scatto un selfie con loro. Mentre Lisa prova a vestire Hulk, Noah fa anche cubo di Rubik. Anche oggi è prevista l’uscita dei due gommoni, uno per lo snorkeling a Baia di Jeranto accompagnati da Fabio su Berta mentre noi su Marangone siamo diretti all’Isolotto Isca e poi allo Scoglio Penna.

Oggi porto in mare per la prima volta il nuovo orologio, acquistato solo per avere almeno qualcosa in comune con il mio “nemico di tifo” Alberto Gallucci al quale sono legato da grande affetto e mentre siamo in navigazione, non dimentico di scattare il selfie in barca.

Il mare è bello calmo durante la navigazione fino all’Isca ed arriviamo in pochi minuti. Ivana inizialmente resta in barca, con Gianluigi in acqua, poi faranno l’inverso nel secondo turno.

Mi tuffo per primo, ma subito mi accorgo di una batteria completamente scarica inserita nel flash sinistro, presa per errore tra le quattro di cui dispongo. Vabbè, succede, farò tutto con un solo flash. Entro nel tunnel sottomarino ed aspetto arrivo di Arturo e dei sub e dopo una breve permanenza passiamo oltre.

Raggiungo la grotta dopo una breve passeggiata, il gruppo però è già dentro prima di me. Risalgo in superficie e illumino anch’io con la lampada la volta della grotta con le stalattiti che pendono fino ad arrivare nell’acqua. Ci tratteniamo un pochino, poi usciamo tutti e torniamo nel tunnel.

Ripassiamo brevemente per il tunnel ed andiamo all’esterno, io scatto qualche ultima foto alle “finestre” prima di uscire e riemergere con loro.

Siamo in superficie dopo 50 minuti. Ci spostiamo sotto costa per effettuare una piccosa sosta d’intervallo, tra gli enormi yacht ormeggiati davanti allo Scoglio Scruopolo. Cambiamo le bombole e dopo un bagnetto nell’acqua cristallina, ci approssimiamo ad effettuare l’immersione successiva allo Scoglio Penna.

 

 

 

 

 

 

Succ Articolo

Precedente Articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2022 Marco Gargiulo

Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: