11 Moofushi Corner

Alle 14.30 si torna in acqua. Dopo un lungo tratto di nuoto per arrivare alla stazione di pulizia, c’è meno gente e ci sono 4 mante, riusciamo a restare più a lungo e riesco a scattare anche qualche immagine usando il ritaglio DX, perché le mante sono comunque lontane.

Rientriamo in barca, e vado a fare la doccia e barba, dopo lo spuntino, nonché a smontare la fotocamera per ricaricare le batterie e scaricare le foto sull’hard disk esterno. 

Al mio ritorno in coperta, c’è un temporale in atto che mette a rischio il prosieguo della serata. Alle 18.30 il meteo è migliorato leggermente ma è ancora nuvoloso e ci sono grandi probabilità che torni a piovere forte. Ci riuniamo al suono della campanella e si decide di rischiare comunque, anche se non sarà possibile per l’equipaggio, preparare il tavolo e le sedie scavando nella sabbia. Utilizzeremo dei teli mare per sedersi ma andiamo lo stesso, appena scendono le tenebre. La serata è spartana ma divertente, si mangia e si beve alla grande, al rientro salto sulla prima barca e con i ragazzi maldiviani che faticano a riprendere il mare a causa delle onde formate dal vento forte e caldo.

 

Vado in cabina e mi cambio essendo tutto bagnato, prendo la fotocamera ed inizio a cancellare dalla memory card tutte le foto tranne quelle buone (che invece ho protetto e mantenudo sulla card) dopo averle ovviamente scaricate sull’HD esterno. Mi dilungo nell’operazione e sono sul punto di capitolare, stanco a sufficienza dopo la giornata odierna ma si sente la musica e le risate arrivare dal deck superiore … La festa continua fino alla mezzanotte al bar con “Pepe” che offre margarita e shottini di cubalibre a gogo per tutta la brigata.