34 Scoglio Bianco con Umberto, Tonino e Domy

Solito appuntamento mattutino,  andiamo al diving ed aspettiamo il gruppo di subacquei open water divers prenotati per oggi. Domy è impegnato con loro, così ho scelto di montare il 105 mm Nikkor sulla Nauticam NA-D850. Andiamo allo Scoglio Bianco, a poca distanza dal resort. Parcheggiamo le auto e ci vestiamo. Oggi in acqua c’è anche Tonino oltre ad Umberto. 

L’acqua è come sempre bella limpida, vado in giro da solo, conosco ormai il posto ed effettuo un giro a bassa profondità anche io. Vedo  una piccola cernia, tanti pesci pappagallo e pesci pettine, non si vedono invece le tracine, anche se è l’habitat ideale per loro. Ci sono poi tantissimi Apogon imberbis, sia adulti che giovanissimi individui. Trascorro 60 minuti inseguendo i soggetti da fotografare, quando vedo il gruppo ricomposto in superficie, risalgo per non farmi attendere, nonostante la tanta aria residua nelle bombole.
Ci svestiamo e appena pronti, cediamo i posti auto ai parenti di Domy che devono scendere in spiaggia. Torniamo al diving dove consumiamo qualche immancabile birra.

Oggi è il 10 agosto, San Lorenzo, è l’onomastico di mia figlia e  quindi torno rapidamente al residence per le 11:30 dove rifaccio la prima colazione con le brioche ed il gelato comprato ieri sera alla “Pergola”. Scendiamo tutti insieme al mare dove prosegue il relax qui a Saline Joniche. 
In serata ci muoviamo alla volta di Scilla, dove ho prenotato un tavolo alle 22, ci muoviamo in grande anticipo ma a causa del traffico, arriviamo giusto in tempo per sederci a tavola. Dopo aver trovato un fortunosissimo parcheggio sul lungomare affollato di gente e aver indossato le mascherine per proteggerci dal Covid-19. Raggiungiamo il ristorante alla Chianalea, con una bellissima terrazza sul mare, dove consumiamo una ottima cena. Mentre sono a tavola, mi arrivano i messaggi WhatsApp dei miei amici che sono andati a fare una notturna, con le immagini del display delle fotocamere ancora bagnati dalle gocce d’acqua piene di soggetti strabilianti!
Confesso di aver rosicato non poco, ma in compenso ho trascorso una bellissima serata con le mie donne per festeggiare l’onomastico di Lorenza. Terminata la cena scattiamo qualche foto ricordo e poi ritorniamo al resort dove, incoscientemente, è stata organizzata una festa danzante sulla piscina che ha radunato, senza nessuna protezione,  quasi un migliaio di persone, con la musica “a palla” fino alle 5 del mattino! Restiamo esterrefatti e ce ne andiamo a dormire, domani si ricomincia con le immersioni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.