Pellaro con Domy

Domy passa a prendermi alle 7 mentre Lidia dorme ancora, oggi farà colazione da sola, noi proviamo la missione impossibile, quella di ritrovare lo Shearwater Perdix smarrito ieri sera. Raggiungiamo il punto, facciamo prima un sopralluogo nel basso fondale in apnea, poi indossiamo le bombole, ripercorrendo il tratto fatto ieri sera. La ricerca è vana, ho guardato in ogni buco della scogliera sommersa e tra i ciottoli ma dopo oltre 90 minuti desistiamo. Ci spogliamo e ritorniamo al diving a sciacquare le attrezzature. Vado in hotel per una doccia, dove Lilly nel frattempo ha già preparato la valigia per tornare a casa. Carichiamo di nuovo l’auto e passiamo a salutare i nostri amici. Leggo un velo di tristezza anche nei loro occhi, un peccato aver “macchiato” così una bellissima vacanza. Ci rimettiamo in viaggio, la speranza è quella di ritornare presto qui a Saline Joniche, un luogo subacqueo magnifico ma soprattutto un posto speciale dove ci sono dei veri amici!