Archivi categoria: AmareMare

2012-06-30 Sorrento

Dopo una mattinata trascorsa a completare le incombenze lavorative di fine mese, finalmente si va a mare. Preparo al volo la fotocamera con il Micro Nikkor 105 mm, ho da sostituire le batterie nei flash inon z240, ma lo farò direttamente allo stabilimento di Amaremare. Scendo prima con Lorenza per portare l’attrezzatura subacquea al porto, poi risalgo e passo a prendere mia moglie Mariolina e la piccola Lidia e raggiungiamo in barca la sede dell’associazione. Pranziamo dopo un lungo bagno e solo nel tardo pomeriggio, quando il vento comincia a scemare, mi faccio accompagnare al largo per un tuffo di allenamento per i prossimi Campionati Italiani FIPSAS di Safari Fotosub.

Appena tuffato sorvolo una distesa sabbiosa mista a ciottoli dove non c’è nulla da fotografare, raggiungo le posidonie e comincio a scattare ai gialli saraghi e tanute nascosti tra le foglie della pianta. Mi accorco comunque che il flash di destra non scatta, probabilmente ho inserito male le batterie nel flash. Vabbé poco male,  proseguo verso terra ed in acqua bassa dove comincio ad incontrare molte più specie. Anche senza essere soddisfatto del risultato, dopo oltre 180 minuti ed ancora 70 bar nelle bombole, decido di abbandonare la sessione in preda ad un forte mal di schiena. Il sole è quasi tramontato, le mie donne sono ormai intente a sistemare i capelli quando risalgo. Il rientro a casa è ugualmente laborioso, con un doppio tranfert con lo scooter che mi sottrae anche le ultime residue forze.

22 agosto 2011 AmareMare Apnea

Oggi nuovo allenamento con 105 Micro Nikkor e custodia Isotta D7000, in apnea, presso la sede di AmareMare. Ho montato dei galleggiani e sembra essere ok così. Non ancora soddisfatto e pienamente padrone della gestione dei nuovi flash Inon Z240.

08 agosto 2011 Sorrento Amaremare Apnea

Questo pomeriggio, ho portato con me al mare, la fotocamera con il 105 micro nikkor, per fare qualche ulteriore prova in apnea. Acqua pulita e calda, tanto da riuscire a resistere in acqua circa tre ore, divise dalla pausa caffè e … sole!

Tra le cose da segnalare, due belle orate avvicinatesi all’aspetto ed una coppia di cefali, probabilmente in accoppiamento, che si sono lasciati avvicinare all’inverosimile, prima di scappare via lontano.  Un’occhiata piena di uova con la bocca spalancata, una coppia di sciarrani in “guerra”  per difendere il territorio ed un bellissimo Gobius niger jozo  intento a cibarsi sul fondale sabbioso. Stanco ma felice, dopo la meritata cena, mi appresto a condividere con voi il lavoro odierno …

02 agosto 2011 Sorrento AmareMare Apnea

Oggi finalmente sono stato in acqua a provare la custodia Isotta D7000 con un flash INON Z 240. Munito solo di maschera e pinne, in apnea mi sono divertito ad inseguire qualche pescetto nel basso fondale antistante lo stabilimento balneare riservato ai soci di AmareMare.  Ho così avuto modo di provare, per la prima volta, il funzionamento del nuovo falsh, controllato tramite fibra ottica, finalmente installata sulla mia custodia per la Nikon D7000. I risultati mi lasciano ben sperare, anche perché é stata enorme la difficoltà di mantenere l’assetto nel basso fondale, impossibilitato nell’uso della mano sinistra per mantenere la custodia, costretto ad aggrapparmi ad ogni sasso e sporgenza. In ogni caso una bella giornata trascorsa al mare con la mia famiglia.

10 luglio 2011 Punta Falcone

Oggi pomeriggio si replica. In mattinata radunata l’intera famiglia, scendiamo all’ “Isola che non c’è”, lo stabilimento balneare per i soci dell’associazione AmareMare. Ho con me la nuova fotocamera e tra un tuffo e l’altro colgo l’occasione per scattare qualche foto in apnea, sfruttando le cristalline condizioni dell’acqua odierna. Nel tardo pomeriggio, come da appuntamento con Mariangela, salgo a bordo della Ligeia in compagnia di Lorenza. Sono le 18:00 e la nostra meta d’immersione è Punta Falcone. Ci attende una lunga e movimentata navigazione a causa dell’onda lunga e del moto ondoso causato dalle barche che rientrano al porto. In barca con noi oggi il mio dottore e amico Ferrante, Vittoria, nonchè i genitori di Mariangela Mario e Manuela. Il sole inizia a calare quando arriviamo a Mitigliano dove ci fermiamo per terminare la vestizione. Quando siamo tutti pronti ci tuffiamo in sequenza con una capovolta dal bordo della barca, mentre Lorenza ci raggiunge effettuando il salto da gigante dalla poppa. L’acqua è limpida ma la luminosità è scarsa, iniziamo la discesa incontrando un grosso scorfano e due murene. Mi fermo a fotografare tra le posidonie, le castagnole che si avvicinano incuranti al mio obiettivo, poi dopo un lungo tragitto raggiungo l’ingresso della Grotta Falcone. Pur privo della torcia mi infilo nell’ingresso principale ed accendo la luce pilota del mio Substrobe S200 inoltrandomi all’interno della grotta. Raggiungo la parte dove inizia la sabbia e inizio a scattare qualche immagine alle aperture che si vedono guardando verso l’esterno. La luce ahimè è scarsa e l’effetto finale non particolarmente esaltante! Bisogna ritornare in pieno giorno con i raggi solari perpendicolari al fondo… Attendo qualche attimo fino a scorgere il passaggio dei miei compagni d’immersione, li raggiungo e quando siamo ormai prossimi a terminare l’immersione, un bel barracuda si avvicina per poi allontanarsi dopo pochi istanti. La risalita offre uno spettacolo magnifico con i raggi caldi del tramonto che penetrano nell’acqua cristallina e con lo sfondo dell’isola di Capri. Ancora una bella immersione in compagnia della mia adorata Lorenza, ogni giorno più brava e a suo agio nel bellissimo mare di Sorrento.