Baia di Puolo – Immersione crepuscolare con Mimmo

Dopo una giornata a lavoro con caldo infernale, un’attesa di oltre 20′ in galleria, bloccati dal traffico causato dall’apertura della galleria di Seiano, arrivo stremato a casa, ma giusto in tempo per indossare il costume e prendere la mia Nikon, pronta da ieri nella sua borsa e fuggire via con lo scooter verso Massa Lubrense, dove mi attende Mimmo e lo Staff del Punta Campanella Diving Center.

Fortunatamente l’immersione è prevista per le 19:00 così ho il tempo di preparare l’attrezzatura con relativa calma. Alla fine sono però il primo a salire sul gommone, pronto per il tuffo crepuscolare a Baia di Puolo. Ho montato il minidome con il Tokina 10-17 ed i due flash YS D1, con la speranza di incontrare l’Aplisya con gli anelli avvistata in settimana.

Raggiungiamo il punto, ancoriamo e ci tuffiamo; mentre Mimmo si mantiene più in superficie, essendo al terzo tuffo della giornata, io mi dirigo subito verso il fondo, sperando di incontrare qualche pesce sul sabbione detritico.  C’è ancora troppa luce ed i pesci sono ancora molto vigili, anzi è il momento di massima attività predatoria prima del calare delle tenebre. Tantissime sono infatti le piccole cernie che incontro, molte brune, alcune dorate e perfino una rossa. Nel frattempo i polpi cominciano a guadagnare luoghi sicuri insidiati dalle perchie e dai famelici serranidi.

Risalgo dopo una lunga e vana ricerca in acqua bassa, dove era stata avvistata la lepre di mare, quando ormai le tenebre sono calate definitivamente.  Questa volta nessun sussulto, ma in ogni caso una bellissima serata in mare trascorsa con gli amici del Punta Campanella Diving Center.