Baia di Puolo con Rosario

Questa volta sfidiamo la pioggia e fissiamo comunque l’appuntamento alle 9:00 sotto casa mia. Ci sentiamo su WhatsApp alle 7:30, al momento ha appena smesso di piovere forte, ma il cielo sembra aprirsi. “OK, ci vediamo tra poco” mi risponde Rosario, allora completo la mia colazione mattutina e termino i preparativi della fotocamera con il 105 mm. Quando Rosario arriva sotto casa a prendermi è uscito un bel sole! Passiamo per il garage a prendere le bombole, il tempo di un autoscatto ricordo e siamo già diretti a Baia di Puolo dove ci immergeremo dalla spiaggia. Qui trovo ancora una volta Luana ed i suoi amici di PianetaMare proti per la loro immersione. L’acqua sembra pulita anche se residua un po’ di risacca.

Scendiamo in acqua dopo aver montato lo SCARGAR RING FLASH sulla mia fotocamera, mentre Rosario effettua delle prove con il suo obiettivo 8-15 mm ed il minidome ZEN.  Partiamo subito alla ricerca dell’ippocampo giallo, ma questa volta non siamo fortunati. Proseguiamo lungo Punta Lauro in cerca di soggetti idonei ai nostri obiettivi, ma oggi le sorprese sono veramente poche. Mi dedico quindi ad alcuni scatti in SuperMacro settando la macchina in DX per ovviare alla mancanza delle lenti addizionali Subsee. Sarà un campionario di bavose il carniere della giornata odierna. Rosario ad un tratto mi segnala di aver terminato la scorta di aria e ritorna verso terra, io resto ancora qualche minuto in profondità ed accumulo alcuni minuti di decompressione. La desaturazione diventa operazione complicata quando, raggiunta la quota per effettuarla, sono costretto ad aggrapparmi tenacemente alla roccia per contrastare il moto ondoso che mi sposta in avanti ed indietro. Finalmente rientro a terra dove Rosario è già svestito, in mia attesa! Sistemiamo tutto, salutiamo gli amici e facciamo ritorno a casa a controllare il nostro operato fotografico.