2013-12-08 Trofeo GoPro – Banco S.Croce

Di buon mattino mi dirigo a Castellammare di Stabia per partecipare ad una nuova avventura subacquea: la videoripresa. In settimana ho tirato dal suo armadio la Nikon D800 ed ho iniziato a modificare le impostazioni per i filmati, mai provati prima, per poi controllare il risultato anche con i due faretti Grand Marine a tre led che ho appena acquistato. Alle 8:30 sono già al Diving Amici degli Abissi, saluto alcuni vecchi amici e inizio a sistemare l’attrezzatura. Nonostante sia pronto da lungo tempo, l’arrivo in ritardo di alcuni concorrenti ci costringe ad una uscita in tarda mattinata. La compagnia è allegra e scanzonata, il clima è ideale per una immersione invernale, con un bel sole ed il mare calmo. Raggiungiamo il Banco di Santa Croce con il comodissimo barcone, ormeggiamo ed iniziamo l’immersione.

Sono partito da casa con un’idea … proverò a realizzarla: GOD SAVE BANCO SANTA CROCE il titolo del mio filmato … ma sono indeciso se metterlo “classicamente” all’inizio, oppure utilizzarlo solo al termine del filmato. Decido per la seconda opzione e quindi inizio a “montare in macchina” come da regolamento. La difficoltà enorme è quella di riuscire a girare le scene senza “sparare” e “sfuocare”, provando anche a realizzare delle scene stabili e nitide. Ho montato il Tokina 10-17 mm con il minidome da 4,5″, per girare anche qualche scena in Macro-Wideangle. Proseguo nel giro dello scoglio per poi tornare alla parete con le margherite di mare. Termino quindi l’immersione e risalgo alla boa situata a 3 metri dove mi fermo per cancellare qualche scena in eccesso. Alla fine, mi faccio passare il titolo che avevo preparato con un foglio plastificato e lo inserisco alla fine del filmato.

Rientriamo a terra e dopo aver sbranato pizzette e calzoni in barca, sciacquiamo le fotocamere per poi tirare fuori le Memory Card e consegnarle ai giudici. Terminate le operazioni, per ingannare l’attesa, ci mangiamo un bel gelato mentre Mimmo, Raffaele ed Alfonso raccontano vecchie esilaranti storie del Blue Point Diving Center! Finalmente ci spostiamo nei locali del Circolo Nautico Stabia, dove si svolgerà la visione, il commento e la valutazione degli elaborati dei concorrenti.

Con immensa soddisfazione, mi ritrovo al primo posto della categoria “Reflex” con il mio discusso elaborato. Sono contento anche per il premio per la “Ripresa più Cristallina”.