2013-07-20 Numana Relitto Nicole

Alle 10:30 siamo già pronti per un nuovo tuffo alla Nicole. Questa volta riproverò a fotografare la piccola ciprea sulle gorgonie, nella speranza di incontrare nuovamente la coppia di pesce balestra.

Questa volta riesco ad essere meno invasivo e, grazie allo “specillo” regalatomi da Marco, riesco a restar fermo sul fango senza sollevare ulteriore sospensione, oltre a quella naturalmente presente nel luogo. Sui rami ce ne sono due, nei momenti più favorevoli è possibile incontrarle accoppiate sullo stesso rame intente a deporre le uova.

Esploriamo la nave in cerca di nudibranchi e, tra le cozze, le ofiure e gli Epizoanthus,  si nuovono migliaia di bavose, ghiozzi, triglie e boghe. All’improvviso da uno dei cassoni della nave, viene fuori un branco di grossi muggini che si allontana prontamente. Granchi rossi, neri, piatti e allungati … ce ne sono per tutti i gusti … sopra uno di essi, una flabellina passeggia indisturbata. Una situazione bellissima da immortalare prontamente, prima che sia troppo tardi!

Guru è instancabile, mi chiama per mostrarmi una piccola Dromia dall’insolito colore bianco, con il suo prezioso “carico”, una spugna bianca corredata da una microscopica ofiura.

Intanto giunge l’ora della Berthellina sp., dal colore giallo, che passeggia sul “letto” dei nerissimi mitili.

A questo punto dell’immersione, abbandoniamo la nave e ci dirigiamo sul fango in cerca di molluschi gasteropodi a spasso sul fango. Rinveniamo numerose tracce ma questa volta non riusciamo a trovare nulla di interessante, gli esemplari probabilmente sono infossati troppo profondamente nel fango per essere osservati.

Ritornati alla prua della nave, ci guardiamo intorno per controllare l’eventuale presenza della coppia di Balistidi, ma questa volta non siamo fortunati, in compenso, prima di lasciare la nave mi dedico ad una bavosa cornuta che si nasconde tra le valve dei gustosi mitili.

La giornata non è finita, il tempo di rientrare a terra, un veloce pranzo sulla spiaggia nei pressi del Diving mentre lo staff ricarica le bombole e organizza l’uscita pomeridiana, che è già tempo di uscire di nuovo in mare!