2013-04-08 Spiaggia Caterina

Lunedì senza lavoro per riposo compensativo … ed io vado a COMPENSARE! Ho convocato qualche amico e finalmente sono pronto per un tuffo infrasettimanale con gli amici Antonella, Gaetano e Raffaele. Appuntamento comodo giù al porto di Piano di Sorrento per le 10:30. Scendo con lo scooter come Gaetano, mentre Raff e Antonella arrivano in auto. Parcheggiamo e scarichiamo l’attrezzatura sul moletto antistante la Spiaggia Caterina di Sant’Agnello da dove entreremo in mare in cerca di cavallucci marini. L’acqua è ancora torbida, ma c’è in cielo un pallido sole. Appena ci immergiamo mi fermo a fotografare una bavosa in un tubo di plastica, mentre il gruppo prosegue verso il largo. Ci perdiamo quasi subito e di lì a 120 minuti non ci incontriamo più … chissà sei i miei amici sono stati più fortunati di me … non ho trovato nulla di interessante, solo tanti spirografi ondeggianti al di sotto dei cassoni galleggianti, tra questi uno spirografo con una doppia corolla. Quando salgo in superficie per controllare la mia posizione nella baia li vedo intenti a spogliarsi sulla spiaggia. Arrivato a terra provo a beffeggiarli … “allora, li avete visti? Io ne ho visti tre!”  Frenetici si avvicinano al display della fotocamera … ma nessun ippocampo tra le foto; un pesce d’aprile in leggero ritardo! Non resta che salutare gli amici e scattare un’ultima foto ricordo. Solo a casa, riguardando le foto, mi accorgo di alcuni parassiti sugli spirografi.