2013-01-31 Marina Grande

“Azoto Azoto Azoto … devo spararmi una dose … sono in astinenza!”  Un buon passatempo sarebbe stato andare in serata all’allenamento di tirosub con gli atleti del Poseidon Team, presso la piscina Atlantis di S.Agata sui due Golfi, ma la possibilità di andare a fotografare mi alletta molto di più!

Il meteo è ottimale, 19°C di temperatura esterna alle ore 13:00. Invio qualche sms di convocazione ai soliti amici ma nessuno riesce a confermare per un tuffo notturno. Eppure il mare è calmo e da giorni non piove, l’acqua dovrebbe essere pulita …

Rientrato a casa dopo il lavoro, telefono alla mia ancora di salvezza: il mio papà che decide di accompagnarmi.  Attendo il rientro di mia moglie per ricevere le istruzioni per … il supermercato e finalmente verso le 19:30 lo passo a prendere per andare a Marina Grande di Sorrento.

Giunti sul pontile ci accorgiamo di una leggera onda che inizia ad agitare il mare, l’acqua sembra cristallina … il ragazzo intento a pescare sul pontile, capita l’antifona, ritrae le sue lenze e si sposta in un luogo meno frequentato … dai sub!

Ho montato anche oggi la mia Nikon D800 in custodia Isotecnic con il Micro Nikkor 60 mm e i due flash Inon Z240; su uno di essi ho montato uno snoot ottico, sperando di poter eseguire qualche scatto interessante. L’acqua è fredda ma abbastanza pulita qui nel porto, speriamo lo sia anche fuori. Ahimé all’esterno la visibilità è peggiore con la sospensione ancora evidente nelle parti più profonde della colonna d’acqua. Subito mi fermo a fotografare una bavosa fare capolino dal collo di una bottiglia di vetro. Resto fermo svariati minuti per “centrare” lo snoot sul piccolo foro da cui fuoriescono le “corna”, l’operazione è alquanto complessa di notte, senza nessuno che mi aiuta a direzionarlo correttamente. Non riesco nell’intento desiderato e alla fine desisto, consapevole dell’occasione persa. Vado in giro in cerca di qualcos’altro, ma la serata è particolarmente povera di soggetti degni di nota. Solo alla fine dell’immersione incontro un piccolissimo polpo nascosto anche lui nel collo di una bottiglia di vetro. Ritento l’utilizzo dello snoot, provando ad illuminarlo dall’alto attraverso il foro, fotografandolo in trasparenza, ma anche questo scatto non si concretizza come avrei voluto. Andrà meglio la prossima volta!