2013-01-05 Punta Lauro

“Wideangle or Macro Lens” … questo il dilemma … la settimana è stata splendida ed il mare calmo e limpido, immersione programmata al Vervece con Futuro Mare e la Ligeia al suo ultimo imbarco prima del riposo invernale … Monto il 16 mm, l’occasione giusta per andare a fotografare l’Axinella cannabina che si trova a -54 mt sul versante Nord dello scoglio.

Il cielo è coperto data la grande umidità, il mare calmo fin dal sorgere del sole, alla nostra partenza dal porto di Sorrento, si è agitato inspiegabilmente, anticipando un peggioramento previsto nel pomeriggio. Iniziamo l’avvicinamento allo scoglio, ma quando siamo ormai prossimi all’arrivo, decidiamo di soprassedere, a causa dell’onda che frange sulle rocce e della risacca che comprometterebbero una sicira decompressione.

Voltiamo la prua della Ligeia e ci dirigiamo verso Punta Lauro, ridossata dal mare dove, in compagnia dei miei fidati compagni d’immersione Nunzio e Nunzia, Fabio, Gigi e la nostra guida Antonio, ci tuffiamo provando ad uscire verso la punta mantenendoci con la parete alla nostra sinistra, per poi ritornare all’interno della baia. Indeciso se “bagnare” la custodia o meno, alla fine per “sicurezza” me la porto, … non si sa mai cosa ci può riservare il nostro mare! L’acqua non è particolarmente limpida, si avverte anche una leggera risacca nei primi metri. Anticipo tutti e mi dirigo sulla punta, mi infilo in alcune piccole grotte che si aprono sulla parete, ma le condizioni di luce e la mancanza di un modello non rendono la situazione particolarmente appetibile. Vado avanti e dopo un giro sul pianoro, ritorno verso terra dove incontro una piccola aragosta, un branco di salpe e … alcuni rifiuti metallici in prossimità dello stabilimento balneare soprastante. Materiale da recuperare alla prossima edizione di “Curiamo i Giardini di Poseidone”. Riassumendo … una giornata NO, a causa del cambio di programma … il 16 mm non era proprio l’obiettivo adatto a questa immersione, peccato per l’occasione mancata, sarà per la prossima volta.

Solo il tempo di rientrare a casa e subito a Vico Equense dove mi aspetta la mia famiglia per festeggiare il compleanno dei miei nipoti.