2012-06-17 Pozzuoli

Anche oggi anticipo il suono della sveglia, alle 6:45 sono già pronto, chiudo lo scafandro della fotocamera e mi preparo per la colazione al bar convenzionato con l’hotel.

Siamo in quindici oggi a gareggiare nella gara selettiva Fipsas di Fotosub, con un folto gruppo di romani, molto competitivi …. speriamo di far bene.

Ritorniamo alla base nautica della LNI dove ci prepariamo a salire sui gommoni dopo aver sistemato la procedura di inizio gara con il direttore di gara ed organizzatore Marco Solano. Ci dirigiamo a sinistra del porto, sotto la parete di Nisida, dove ancoriamo nei pressi di Porto Paone. L’acqua oggi è sporca, fortunatamente in profondità migliora leggermente.

Ho montato il Tokina 10-17 mm per fare subito la foto grandangolo, mi concentro su di una gorgonia bianca ed eseguo alcuni scatti. A 150 bar decido di risalire a cambiare obiettivo. Approfitto in barca per sistemare l’o-ring della bombola e poi cambio obiettivo, sono indeciso, monto il 60 mm …. scelta a posteriori sbagliata! Risalgo quando il manometro mi segnala 100 bar, cambio e monto il micro nikkor 105 mm e riscendo in acqua, quando mancano ancora due ore al termine. Effettuo il resto della gara fermo su uno scoglio ad aspettare una donzella che mi gira intorno ed una famiglia di castagnole intente a difendere il nido. Prima di risalire, alcuni scatti ad un paguro.

A bordo del gommone il sole è insopportabile, mi tuffo per rinfrescarmi in attesa di rientrare in porto. Consegnamo le memory card al giudice e poi andiamo a fare una doccia, prima di trasferirci presso l’hotel dove effettueremo la scelta e la consegna delle foto. Ahimè gli scatti migliori che nel display della mia Nikon D7000 sembravano ok, visti al pc sono leggermente fuori fuoco, mi costringono a scegliere in modo conservativo, tagliandomi fuori da qualsiasi speranza di successo. Consegno per primo il foglio con i numeri delle foto scelte e saluto l’allegra compagnia, in attesa di conoscere il risultato, mi dirigo verso casa. Solo a tarda sera apprendo l’esito della competizione, con i quattro romani ai primi quattro posti … per me solo una modesta quinta posizione, ma un doveroso check in vista dei prossimi Campionati Italiani.