2012-06-03 Banco S.Croce – Notturna

“Sto partendo in questo momento, ci vediamo più tardi davanti alla sbarra”. Sono le 18:30 e sono in partenza per Castellammare di Stabia, in programma una immersione notturna al Banco di Santa Croce con gli Amici degli Abissi. La giornata è stata bellissima, la prima veramente estiva, trascorsa al mare con la famiglia. Il mare calmo e l’acqua limpida e … tanta gente per le strade di Sorrento e … tutta questa gente adesso è di rientro verso Napoli! Il traffico è terribile, dopo oltre 50 minuti e pochi km percorsi, telefono disperato a Michele: “Mi dispiace, ma devo rinunciare anche questa volta, non sono arrivato neanche a Meta, torno indietro!” E lui … “Ti vengo a prendere con il gommone dove vuoi tu! Dimmi solo dove! Sto partendo!”. “Allora vieni a prendermi al porto di Piano di Sorrento, ti aspetto lì!”. Dopo pochi minuti vedo il gommone viola entrare nel porto … incredibile … Michele e suo figlio Libero sono già arrivati, non mi sembra vero! Nel frattempo il cielo comincia a colorarsi di rosso e la sagoma delle isole del Golfo rende ancora una volta il panorama magnifico. La luna piena inizia a mostrarsi alta nel cielo … e noi a tutta velocità in gommone verso la base nautica dell’associazione. Quì saluto anche l’amico Angelo ed il resto dei soci intenti a preparare le attrezzature. Approfitto dell’ottima organizzazione e della grande professionalità di Michele per farmi sistemare il GAV … qualche attimo dopo la guarnizione del pistoncino è sostituita e l’equilibratore perfettamente funzionante! Approfitto per scattare qualche foto ricordo con la maglietta sociale appena donatami. Siamo pronti verso le 21:00 ed usciamo con il gommone ed il gozzo. Raggiungiamo la boa di segnalazione e ci leghiamo alla cima, mentre Michele sistema le strobo lungo di essa. L’acqua non è particolarmente fredda, ma io, per godermi l’immersione fino in fondo, ho deciso di usare ancora la muta stagna. Ci immergiamo e l’acqua è proprio limpida, come poche volte accade grazie alle correnti favorevoli. Scendendo subito Angelo inquadra con i fari della sua videocamera una grossa musdea che si intana subito. Proseguiamo in senso orario e dopo pochi minuti un enorme cernione si stacca dalla parete per allontanarsi al sicuro in una caverna. Lo seguo ma non mi è possibile immortalarlo a dovere con il mio Micro Nikkor 40mm. Le pareti sono un tripudio di colori, ricoperte dalle rosse gorgonie ed i gialli Parazoanthus axinellae. Stranamente poco presenti le castagnole rosse, mentre abbondano quelle nere. Gli amici mi mostrano in una tana una musdea che entra ed esce tentando la fuga, si è sollevata sospensione ma riesco a scattare qualche foto prima che sia troppo compromessa la situazione. Qualche metro più in alto, sotto il raggio luminoso della mia torcia a led Isotta, una cernia fuori tana riposa tra le gorgonie …. mi avvicino, 1-2-3-4 scatti prima di andare via …. che meraviglia! Proseguiamo il giro entrando nella grotta passante sotto lo scoglio principale della secca, tra i rami di Paramuricea clavata ed alcuni spirografi bianchi ondeggianti in corrente. Fuoriusciamo dall’apertura lato terra e proseguiamo il giro in senso antiorario. Qui incontro due grossi scorfani che stazionano sul pianoro e si lasciano avvicinare tranquillamente, mentre Angelo mi segnala una piccola cernia in una tana. I minuti trascorrono veloci, l’aria nelle bombole è ancora sufficiente per fare una altro giro, fin quando mi ritrovo a ridosso dello sperone roccioso ricoperto di margherite di mare con il mio Aladin che mi segnala 4′ di deco. Peccato dover risalire, ma la mia felicità è enorme! Devo sicuramente ringraziare la tenacia e la gentilezza di un vecchio amico subacqueo per avermi fatto godere di una bellissima serata. Rientriamo all’asciutto dove saluto altri amici mentre sciacquiamo le attrezzature. E’ quasi l’una di notte quando “SAN” Michele con suo figlio, mi riaccompagna con l’auto al porto a recuperare l’auto! SUPER!!!!

2 pensieri su “2012-06-03 Banco S.Croce – Notturna”

  1. Ciao Marco ,
    come al solito spettacolari ! Come mi piacerebbe fare qualche foto in immersione anche a me! Prima o poi dovrò tentare di fare qualche immersione! Complimenti di nuovo per i tuoi capolavori! è veramente un piacere guardare le tue foto! Ciao

  2. Passare una serata con un vecchio amico è stato emozionante potevano pure chiudere la strada ma stare insieme come vecchi tempi con angelo e gli altri amici mi rendeva felice ti ringrazio di essere stato con noi da tutto lo staff ti auguro ancora tantissime emozioni fotografiche.quando vuoi sei il benvenuto. Sei una persona meravigliosa e salutami papà e mamma a presto li vado a trovare.