2012-05-06 Scoglio Penna

Lo scirocco è calmato ed una pioggia sottile bagna il mio risveglio … il mare è calmo e si può uscire in mare. Appuntamento al porto di Sorrento con Mariangela. Con me oggi ci sono gli amici Mario, Nunzia e Nunzio che non vedevo da un pò. Si esce in mare direzione Punta Campanella, in particolare, lo Scoglio Penna, situato all’estremità sud della Baia di Jeranto.

Ho montato un obiettivo macro, non conoscendo le condizioni dell’acqua ed il sito d’immersione. Mi tuffo e appena attraverso il foro che  attraversa lo scoglio, vedo una bella ricciola allontanarsi tra i tanti barracuda presenti. Scendo verso la foresta di paramuricee e mi fermo a fare qualche primissimo piano. Ma cosa succede?

I flash sembrano non funzionare in TTL ed essere incredibilmente potenti …. tutte le foto sono sovraesposte ….

Avevo dimenticato di riportare la sensibilità sui 100 ISO, dopo aver usato la fotocamera al saggio ginnico di mia figlia Lidia!

Poco  male, sistemo il tutto e proseguo nel giro, fotografo una Antedon mediterranea, un crinoide mediterraneo giallo che solo a casa mi accorgo essere pieno di uova! Poi sui massoni mi sedico ad una Serpula che incredibilmente, nonostante la distanza minima a cui mi trovo con il 60 micro nikkor, si lascia fotografare per oltre dieci scatti. Svoltando la parete, di nuovo i barracuda in caccia delle tante boghe e latterini. Qui c’è più corrente ed i Parazoanthus sono ben aperti in cerca di cibo. L’aria è quasi terminata, bisogna risalire e tornare in barca, in tempo per seguire la decisiva giornata calcistica per lo scudetto.

La giornata si conclude nel migliore dei modi con la gradita vittoria dell’amata Juventus!

 

Un commento su “2012-05-06 Scoglio Penna”

  1. …Grande Marco sempre uno spettacolo garantito guardare le tue foto…e leggere i tuoi racconti….(calcio a parte!)…
    un caro saluto…
    Rino