17 luglio 2009 Ustica Caletta L’Acquario

Oggi si replica la levataccia per il 29° Campionato Italiano Individuale di Safari Fotografico Subacqueo. Stesso appuntamento e stessa modalità di accesso alla spiaggetta dell’Acquario. Questa volta però, ogni fotografo concorre per sè! Ci tuffiamo alle 9:00 in punto e filiamo via verso il largo, questa volta decido di dirigermi in profondità sui -15 mt sulla radura di sabbia e posidonia che si trova dietro allo scoglio, in modo da catturare alcune specie che mi erano sfuggite ieri, poi allo scoglio affiorante e di nuovo in acqua bassa. I minuti vengono scanditi dal mio Aladin ma è indispensabile guardare sempre l’orologio per risalire in tempo per effettuare la scelta e lo scarto delle foto con tutta calma. Inevitabili gli incroci tra i palloni segnasub per pui più volte sono costretto ad inseguire l’altro fotosub per liberarmi dal suo aggancio! Utilissimo anche l’incontro in superficie per liberare il pallone con il mio compagno Gianpiero, scambiate alcuni suggerimenti su specie avvistate, mi accompagna allo scoglio affiorante per ritrovare alcune bavosine che non avevo trovato. Eccole, molto bene, adesso rientro verso la spiaggia dopo oltre tre ore di immersione continuata, fino a pochi metri dalla riva quando a pelo d’acqua riesco a rifotografare le bavose che mi aveva mostrato Gianpiero, con l’aggiunta perfino della Bavosella d’Alga, una vera rarità! Non resta che rientrare a terra, consegnare le schede di memoria e preparare il rientro in camera.

Doccia e cibo improvvisati ed eccoci ancora davanti ai monitors per scegliere le foto. Compiliamo insieme le schede di riconoscimento dei pesci e le sottoponiamo alla giuria. Il risultato mi sembra soddisfacente, tanto da essere il primo a consegnare alle ore 17:00. Aiuto il mio compagno nella scelta e poi faccio un poco di assistenza agli organizzatori nell’inserimento delle immagini al pc.

La giuria sancirà il 7° posto individuale con 35 specie su 35, un risultato molto incoraggiante per la prossima edizione!