06 giugno 2009 Camping S.Fortunata

Finalmente, dopo numerosi imprevisti e cambi di programma, verso le 1300 sono riuscito ad immergermi per fare delle prove con il microNikkor 105 mm.

La giornata non era delle migliori, a causa dello scirocco teso che soffiava nel golfo. Scendo con lo scooter al porto dove trovo mia madre in attesa in banchina appena rientrata con la barca da un bagno con mio fratello Arturo e famiglia. Ci dirigiamo verso  il Camping Santa Fortunata, dove siamo abbastanza protetti dal vento e l’onda scarsa. Mi tuffo con la muta umida, l’acqua è verde ma non fredda. Mi fermo a pochi metri di profondità, vicino alla parete, inizio a scattare delle immagini in macro spinta per tarare la potenza dei flash, correggere la temperatura colore e controllare la profondità di campo. Trascorro molto tempo senza spostarmi, concentrandomi principalmente sul risultato piuttosto che sui soggetti, così ho immortalato una bella Protula, un ciuffetto di Parazoanthus, una bavosina ed un bellissimo platelminte viola. Dopo circa 60 minuti, all’improvviso la spia della custodia si accende ….. ancora una goccia d’acqua, risalgo subito dopo aver effettuato la sosta di sicurezza. Ad attendermi in superficie il cielo coperto e la minaccia di pioggia. Mi svesto rapidamente e controlla la custodia, asciugo il tutto, ma non sono riuscito a papire da dove è potuta entrare la gocciolina …. Bisognerà assolutamente capire cosa succede!

Ecco comunque qualche foto …